ALICE CONTI

IDEAZIONE, REGIA, DRAMMATURGIA, IN SCENA

Si forma con il Balletto Civile di Michela Lucenti (2004 - 2008).

A Londra studia drammaturgia contemporanea alla Royal Academy of Dramatic Arts con Brian Stirner.

Studia e poi lavora con Emma Dante (“Carmen”), Valter Malosti (“Macbeth”), Civilleri/ Lo Sicco (“Educazione Fisica”), Michele Sinisi, Davide Iodice, Hannes Langolf (DV8 Londra).

Alla Biennale di Venezia 2012 e 2013 è nel workshop di Declan Donnellan.

Nel 2012 si laurea in Antropologia culturale con una tesi di ricerca sul C.I.E.

E’ l’unica attrice italiana selezionata all'École des Maître 2013 diretta da Costanza Macras e lo spettacolo “1991. A science fiction about Central Asia” è presentato nei teatri nazionali di Italia, Portogallo, Belgio e Francia.

Lavora attualmente con Claudio Autelli (“Risveglio di primavera”, “L'Insonne” – vincitore INBOX 2015, “L'Inquilino” - vincitore Fringe Napoli 2015, “Ritratto di donna araba che guarda il mare” di Davide Carnevali vincitore Premio Riccione, NEXT2017, Premio Hystrio alla drammaturgia 2018).

Lavora inoltre con l'ensemble internazionale di Pietro Marullo (“Nomade Romance” Theatre de Poche BX), la compagnia di teatro di figura Zaches Teatro (“Pinocchio” finalista INBOX 2015), Taverna Est di Sarasole Notarbartolo (“VAS”, “Danse des amantes”), VicoQuartoMazzini ("Sei personaggi") e Giuliano Scarpinato (“Ovid Hotel” finalista Forever Young 2018).

Dal 2011 è fondatrice e direttrice artistica del gruppo teatrale nomade ORTIKA di cui dirige e interpreta gli spettacoli ("Amy&Blake", "Chi ama brucia", "ERINNI", "Stratroia").

Attualmente è al lavoro su un nuovo progetto in collaborazione con Carlo Massari (C&C) e Chiara Osella in concorso a Scenario 2019.

Dal 2015 collabora come insegnante nella scuola di teatro di LAB121 a Milano con una particolare attenzione alla preparazione dello strumento corpo-voce. Ha condotto diversi laboratori con giovani e giovanissimi di affinamento delle tecniche teatrali e di scrittura scenica a partire dalla poetica e metodologia di indagine e creazione drammaturgica del gruppo ORTIKA.